nnnnn

5/10: Il coraggio di Anna Politkovskaja

22560_anna-stepanovna-politkovskajaIl 5 ottobre 2016 alle ore 18,30 ricordiamo Anna Politkovskaja a dieci anni dal suo assassinio.

“Naturalmente gli articoli che mi presentano come la pazza di Mosca non mi fanno piacere. Vivere così è orribile. Vorrei un po’ più di comprensione. Ma la cosa più importante è continuare a fare il mio lavoro, raccontare quello che vedo”. Così scriveva Anna Politovskaja, giornalista ritenuta “non rieducabile” dall’establishment del Cremlino per il suo instancabile lavoro di testimonianza e di inchiesta, dalla Cecenia a Beslan.

Vogliamo ricordarla come donna libera e coraggiosa, capace di sfidare il potere nel nome e con la forza della verità.

Partecipano all’incontro Marina Cosi, giornalista dell’associazione Giulia, Luisa Pronzato, giornalista del Corriere della Sera e della 27a Ora, Luca Bertoni, presidente dell’associazione AnnaViva. Coordina Gabriella Persiani, Ufficio Stampa Casa delle Donne di Milano.

Saranno con noi Ottavia Piccolo, che reciterà brani dello spettacolo “Donna non rieducabile” in scena al Teatro Carcano di Milano dal 13 ottobre, e l’arpista Floraleda Sacchi, che ne eseguirà alcune musiche.

Verrà proiettato il video “Anna, il coraggio di dire”, per la regia di Silvano Piccardi, con l’ultima intervista rilasciata da Politovskaja in Italia, nel settembre 2005, al Festival della Letteratura di Mantova

 


CONDIVIDI: OPPURE:

nn