nnnnn

Un sabbato alla Casa: incontri e festa

savethedate

5 marzo 2016 – dalle 15: Un saBBato alla Casa – per riflettere su poteri e potenzialità di streghe e stregoni

Quest’anno la Casa delle Donne dedica sabato 5 marzo a incontri e festeggiamenti in previsione della giornata internazionale della donna: in maniera scherzosa e irriverente affermeremo il nostro essere streghe e inviteremo gli uomini a riflettere con noi.

Nell’immaginario comune le streghe sono donne vecchie, brutte, cattive con poteri malvagi. Basti pensare a fiabe e leggende popolari e all’accezione negativa che ha ancora oggi il termine, spesso sinonimo di megera.
Ma chi erano le streghe? Erano donne che conoscevano le leggi della natura, del corpo umano, le proprietà delle erbe, i poteri della mente, … Le streghe si distinguevano perché sapienti, anticonformiste, spesso al servizio degli altri (per esempio le levatrici!), erano donne che non si piegavano ai voleri dei potenti. Come spesso accade ancora oggi, il diverso spaventava, la conoscenza faceva paura, la possibilità di cambiamento paralizzava… meglio estirpare il problema e bruciarle queste streghe!

Per omaggiare le streghe e le donne, sabato 5 marzo dalle 15 in poi, ci interrogheremo in maniera non canonica sulle specificità e le potenzialità delle donne, impareremo tecniche per prenderci cura di noi e degli spazi che abitiamo, rifletteremo sul linguaggio e sul potere, scopriremo le streghe che ci hanno preceduto, quelle di altri paesi e anche la strega che abita in noi.

Ma non ci dimentichiamo di uomini e bambini! Proprio perché siamo “streghe”, e siamo forti di oltre 40 anni di femminismo, pensiamo che sia giunto il momento di lavorare anche insieme agli uomini per cambiare il corso delle cose: accanto a laboratori per donne, per avvicinare i maschi al nostro punto di vista proponiamo alcuni laboratori misti e un laboratorio rivolto ai giovani padri per costruire un futuro migliore insieme alle figlie e ai figli.  Per le più piccole e i più piccoli ci sarà uno “spazio giochi”.

Il 5 marzo sarà un’occasione per stare insieme e stare bene nella nostra Casa delle donne che ormai compie tre anni, perfare la tessera (grazie alle donne di Apri@amo), per portare un’amica o un amico a conoscere la Casa.

 

Ecco il programma ora per ora: Guarda il programma del saBBato

Condividi l’evento e invita amiche e amici a partecipare: https://www.facebook.com/events/1715802061969197/

dalle 15.00
Avviciniamoci alle streghe
Storie di streghe milanesi e non, letture (ore 16.30) e racconti dal mondo (ore 17.30)
a cura del Gruppo Interculture e della Scuola d’Italiano della Casa delle donne
luogo: spazio da vivere

dalle 15.00 – Immagini di “streghe”
Donne in Movimento dal ’70 a oggi
foto di Liliana Barchiesi
a cura di Chiara Corio
luogo: spazio da vivere

ore 15.00 – 19.00 – Spazio Streghette e Streghetti
Giochi&giochi e racconti di streghe (15-17)
Uno spazio con attività e storie sulle streghe.
a cura di Margherita Salvadori, Luisa Rinaldi, Marta Giorgetti
luogo: Palestra (piano -1)
Film per bambine e bambini (17-19)
Kiki consegne a domicilio di H. Miyazaki
luogo: sala conferenze (piano +1)

ore 15.00 – 16.00 – Avere fiducia in sé e nelle altre streghe *
Gioco di gruppo per esplorare lo spazio e muoversi a occhi chiusi sperimentando l’affidamento tra donne in un’interpretazione empatica delle regole storiche del femminismo.
a cura di Maria Rosa del Buono, Gruppo Benessere
luogo: stanza benessere
luogo: sala conferenze (piano +1)

ore 15.00 – 16.00 – Il ringhio delle streghe *
Seminario di yoga facciale, una pratica di controllo e mobilitazione dei muscoli e dell’espressione che aiuta a mantenere il viso tonico e ossigenato.
a cura di Luciana Shantimayii Pagani, insegnante di Yoga e Meditazione certificata CONI-CSEN.
luogo: stanza divanetti

ore 15.00 – 16.30 – Io mi racconto: alla ricerca della strega che c’è in me
Laboratorio di scrittura autobiografica per parole e immagini.
a cura di Filomena Rosiello
luogo: stanza sartoria

ore 15.00 – 16.30 – Apprendiste streghe: fiori per curare
Seminario su alcuni fiori magici per scacciare disagi legati alla sessualità e alla sfera femminile.
a cura di Marilena Quarello Scopri di più su Apprendiste streghe
luogo: bibliomediateca

ore 16.00 – 17.30  – Progettazione, armonizzazione e riequilibrio dello spazio domestico* Laboratorio per donne e uomini per restituire la capacità perduta di inventare e realizzare il proprio abitare i luoghi. Scopri di più su Progettare spazio domestico
a cura di Maddalena Ferraresi, Gruppo Progettazione Spazio
luogo: stanza divanetti

ore 16.30 – 18.00- Streghe discutono sul potere
Riunione di autocoscienza sulla paura che fa criticare il potere e distanziarsi dalle norme raccontando un esempio proprio, o imputato ad altri. Scopri di più sulla riunione di autocoscienza
a cura di Antonella Nappi, “Difendiamo la Salute”
luogo: bibliomediateca

ore 17.00 – 19.00 – La luna calante e il potere della Strega *
Cerchio per riscoprire la connessione tra il ciclo lunare, il ciclo mestruale e le fasi della vita di una donna. Scopri di più su La luna calante e il potere della strega
a cura di Charo Segrè e Aura Aste, cerchio di ricerca iRRADiA
luogo: stanza benessere

ore 17.00 – 19.00 – Narrazioni maschiliste: voci di donne sovrastate dalle parole
Seminario per uomini e donne per prendere consapevolezza di come le donne vengono raccontate e di come invece vorrebbero essere raccontate. Scopri di più su Narrazioni maschiliste
a cura di Luisa Rinaldi
luogo: stanza sartoria

ore 17.30-18.30
Trotula, medica delle donne
Un incontro di lettura e confronto tra storia romanzata e proposta di testi di Trotula.
a cura di Parisina Dettoni e Barbara Mapelli
con Maria Eugenia D’Aquino
luogo: stanza divanetti

ore 18.00 – 19.30 – Giovani padri scoprono la magia genitoriale
Laboratorio riservato a soli uomini, per ricominciare dal futuro.
a cura di Annabella Coiro e Marco Giacomini del Centro di Nonviolenza Attiva, e Riccardo Pardini, pedagogista e mediatore familiare. Scopri di più su Giovani padri
luogo: stanza 1 via Marsala

ore 19.30
Da Ipazia alle Onde Gravitazionali
Un cammino di venti secoli
di e con Maria Eugenia D’Aquino
luogo: spazio da vivere

Con un brindisi si chiuderà in bellezza!

*  Per motivi di organizzazione il numero di partecipanti ai laboratori con asterisco è gradita la prenotazione scrivendo a comunicazione@casadonnemilano.it

 


CONDIVIDI: OPPURE:

nn