Quando:
6 Giugno 2021@10:00–13:30
2021-06-06T10:00:00+02:00
2021-06-06T13:30:00+02:00
Dove:
Libreria delle Donne di Milano
Via Pietro Calvi 29 Milano

L’incontro si svolgerà online attraverso un collegamento su Zoom. Per prenotarvi scrivete a: info@libreriadelledonne.it (indicando nell’oggetto: “Prenotazione ViaDogana3 – 6 giugno 2021”). La sera prima riceverete il link per partecipare.

La tecnologia informatica e gli scambi in rete hanno subito in quest’ultimo anno un’accelerazione mai conosciuta prima, che, aggiunta alla pandemia, ha investito l’impalcatura della nostra vita quotidiana: lavoro, scuola, salute, scambi politici e relazioni. Il processo era già in atto da molto tempo, ma in forme meno pervasive: sembrava che ci potessero essere ancora zone franche. Ora ne dubitiamo. Conflitti e contraddizioni del digitale che si erano delineati ben prima della pandemia, si sono acuiti, e poco potranno fare leggi e comitati etici per arginare la pervasività dei sistemi di raccolta dati. Più efficaci sono state le esperienze di lotta come quelle contro il dominio degli algoritmi nel settore delle consegne. L’imprescindibilità dei corpi e della loro presenza è stata messa in luce dalle studentesse e dagli studenti che manifestano per il ritorno in aula.

E tra noi? Alcune si sono adeguate perché non avevano scelta, altre in questo cambiamento vedono un’opportunità, altre non ci stanno. Tutte e tutti abbiamo dovuto comunque misurarci con un anno di relazioni a distanza e con il peso dell’assenza del corpo negli scambi. Eppure, dicono alcune, gli incontri on-line ci hanno permesso di approfittare della rete per pensare insieme a donne e uomini fisicamente lontani con cui non avremmo potuto parlare altrimenti.

Su tutto questo sentiamo la necessità di interrogarci, a partire dalla nostra esperienza, dalle perdite e dai guadagni. Come la tecnologia informatica ha cambiato noi e il mondo? Qual è l’impatto sulle pratiche politiche?

Introdurranno Sara e Francesca Bigardi con Traudel Sattler