Parole e musica per elaborare i lutti del virus

In Memoria. In memoria di chi se n’è andato in silenzio e da solo, non salutato, non confortato dalla presenza di chi lo ha amato. Per queste morti, per queste vittime del Covid- 19 che non ha lasciato spazio all’elaborazione del lutto da parte di chi è rimasto, la Casa delle Donne ospita un concerto senza pubblico, come senza pubblico sono state le esequie nei mesi passati.

Un canto, nel silenzio della Casa, riunirà tutte e tutti coloro che vorranno partecipare online.

Jenny Rowley ha prestato la sua voce, scegliendo brani laici e religiosi, spaziando tra secoli e nazioni. Andrea Giovarruscio ha realizzato il video del concerto che sarà scaricabile dal canale Youtube della Casa delle Donne di Milano.

A cura di Anita Sonego e Filomena Rosiello la contestualizzazione, di taglio antropologico e psicologico, di questi lutti spezzati.

Martedì 30 Giugno 2020 ore 18.30 Incontro online

PER PARTECIPARE ONLINE

Da computer: cliccare sul link e consentire l’apertura della piattaforma Zoom. Da cellulare:scaricare l’App Zoom e cliccare sul link. Per ricevere il link scrivere a: comunicazione@casadonnemilano.it

IN MEMORIA. Un concerto di Jenny Rowley, soprano, direttrice del Coro della Casa delle Donne, “Il mio canto libero”, per non dimenticare chi se n’è andato e per elaborare il lutto con chi è rimasto.