quercia_Santuario_di_Rifesi

Quercia secolare – Santuario di Rifesi (AG) – ©Giorgio Majno

Dopo i Corridoi del Venerdì “in Casa” e quelli “fuori Casa” vi proponiamo un Corridoio del Venerdì “da casa” con Maria Pia Ucelli, intervistata dalla figlia Giovanna.

Avremmo dovuto incontrarci con Pia alla Casa, per uno dei Corridoi del Venerdì. Volevamo creare un’occasione per un racconto tranquillo che ci permettesse di conoscere e partecipare ad alcuni aspetti di una lunga vita, alle sue svolte, alle ricerche, alle perdite, alle esperienze che lei sente come più importanti. Volevamo un racconto tra donne.

Abbiamo deciso di iniziare comunque a fare un primo incontro con Pia, via Zoom, durante questo periodo in cui il Coronavirus condiziona i nostri modi di relazionarci. Pia ha già sperimentato per la prima volta questo mezzo di comunicazione dando una lunga intervista per il 25 aprile, in cui ha raccontato della sua famiglia durante la guerra e la resistenza.

Perché inizieremo parlando dell’albero della vita? Perché è Pia che ha proposto qualche tempo fa alla Casa una poesia della scrittrice Karen Shragg da cui lei ha preso forza: “Pensa come un albero. / Assorbi il sole. / Dichiara la magia della vita. / Sii aggraziato nel vento / Rimani dritto dopo una tempesta. / Sentiti rinnovato dopo la pioggia. / Cresci forte senza farti notare. / Sii forte per ogni stagione. / Dai riparo agli estranei. / Resisti a un periodo freddo. / Rinasci al primo segnale di primavera. / Affonda le radici mentre cerchi di raggiungere il cielo”.

Riprenderemo il filo delle cose dette rincontrandoci nella Casa, quando sarà possibile.

5 giugno 2020 online
ore 17:30

Per partecipare alla discussione online:
da pc: basta cliccare sul link e consentire l’apertura della piattaforma ZOOM; da cellulare: scaricare l’App Zoom e cliccare sul link che riceverete scrivendo a comunicazione@casadonnemilano.it.

o compilate il form qui sotto

Autorizzo il trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003 e succ. modifiche come da Privacy Policy